Maltrattamento, abbandono di animali, avvelenamento,uccisione

 

LEGGE 20 LUGLIO 2004 N °189

- art. 544 bis (Uccisione di animali); 
- art. 544 ter (Maltrattamento di animali)
- art. 544 quater (Spettacoli o manifestazioni vietati); 
- art. 544 quinquies (Divieto di combattimento tra animali);

La Legge punisce le persone che per crudeltà o senza necessità :

  1. cagiona la morte di un animale
  2. cagiona lesioni ad un animale
  3. sottopone un animale a comportamenti e fatiche insopportabili per le loro caratteristiche etologiche
  4. sottopone gli animali a trattamenti che procurano un danno alla salute degli stessi
  5. chi adopera animali in giochi, spettacoli o lavori insostenibili per la loro natura, valutata secondo le loro caratteristiche etologiche
  6. somministra agli animali sostanze stupefacenti
  7. abbandona gli animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività
  8. promuove o organizza o dirige combattimenti o competizioni non autorizzate tra animali che possono mettere in pericolo l’integrità fisica
  9. detiene in condizioni incompatibili con la loro natura etologici

Qualunque individuo ha il dovere morale di denunciare questo tipo di reati a qualsiasi organo di polizia, purché ne sia stato testimone diretto e non dichiari il falso.

 

LA DENUNCIA

Compilare una dichiarazione in carta semplice indicando le proprie generalità e descrivendo minuziosamente di aver assistito in qualità di diretto testimone il reato commesso, il luogo e tutti particolari necessari ai quali si ha assistito, comprese foto, video o altro materiale.