Messaggio
  • Informativa

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

    Leggi la Cookie Policy

Politica per la qualità

L’obiettivo generale da perseguire, consiste nel garantire la sempre maggiore soddisfazione delle Amministrazioni Comunali nostre Clienti, migliorando continuamente i nostri processi aziendali per garantire il benessere dei cani durante la loro cattura e il successivo ricovero presso il nostro canile, riducendo al minimo la loro permanenza ed il loro disagio, attraverso il miglioramento dei requisiti minimi previsti dalla Legge 281/91 in materia di lotta al randagismo e animali di affezione. L’obiettivo specifico è mirato al raggiungimento dell’adozione consapevole dei cani ospitati, che si persegue attraverso la competenza che il personale incaricato mette a disposizione dell’utenza interessata all’affidamento di un cane.

Altro obbiettivo è disincentivare i possibili rientri in canile dei cani affidati fornendo una corretta informazione sulla gestione dell’animale ai neo-proprietari. La consulenza è rivolta anche a chi è già possessore di un cane non necessariamente adottato in canile; infatti l’attività di consulenza è indirizzata ad eliminare le difficoltà che molti proprietari incontrano nella gestione dei propri cani, al fine di ridurre il fenomeno degli abbandoni.

La gestione del canile dovrà pertanto incentivare la consulenza e l’informazione ai cittadini candidati alle adozioni, favorendo momenti di aggregazione sociale tra cane e uomo come incentivo all’adozione dei cani ospiti, proponendo la struttura canile come risorsa e non come problema sociale. Questo processo è promosso anche attraverso convenzioni e rapporti di collaborazione con operatori volontari formati e/o associazioni di volontariato, ritenuti un valore aggiunto della gestione del canile.

In particolare il criterio minimo garantito per il benessere dei cani ricoverati verrà perseguito mediante:

  • un’alimentazione di composizione bilanciata di qualità e in quantità adeguata alla loro taglia, età, stato di salute
  • la pulizia dei box di ricovero e degli spazi comuni e la pulizia degli stessi cani ospitati
  • l’erogazione di tempestive ed adeguate cure mediche veterinarie
  • la sorveglianza e la vigilanza atte a garantire la compatibilità caratteriale tra i cani ospitati
  • lo svolgimento di attività ricreative e di socializzazione attraverso lo sgambamento periodico dei cani.

I suddetti obiettivi dovranno essere perseguiti attraverso il coinvolgimento e la partecipazione dell’intero personale, i cui fondamenti si basano sui seguenti punti:

  1. Lo strumento per realizzare efficacemente il coinvolgimento del personale e concorrere al miglioramento del servizio è il Sistema di Gestione per la Qualità.
  2. Nell'ambito del processo di coinvolgimento del personale, come in qualsiasi altro momento lavorativo, sono favorite idee e proposte migliorative; a tal fine deve essere intensificata la comunicazione interpersonale per un continuo e sistematico scambio delle informazioni.
  3. La Direzione partendo dalle esigenze delle Amministrazioni Comunali, definisce annualmente un Piano di Miglioramento, specificando gli obiettivi per ogni servizio aziendale.
  4. Il successo del DOG HOTEL richiede il miglioramento professionale del personale a tutti livelli. È prevista pertanto l'individuazione di un preciso Piano di Formazione, coerente con gli obiettivi di miglioramento e volto all'effettiva crescita del personale. I criteri di formazione sono di carattere etologico e zooantopologico con approccio cognitivo.
  5. Il Piano di Miglioramento in tutte le sue fasi costituisce elemento di priorità, sia per la Direzione sia per i Responsabili di settore che assicurano, quindi, un impegno personale costante nel supporto al Piano stesso e nelle verifiche del suo andamento.
 
Banner
Banner
Banner

Newsletter

Newsletter

Iscriviti alla newsletter