Messaggio
  • Informativa

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

    Leggi la Cookie Policy

Chi Siamo

Il Dog Hotel, primo canile realizzato in Sardegna, opera nel settore cinofilo da oltre quarant’anni in qualità di centro cinofilo polifunzionale. Dagli anni ‘60 le attività erogate nel centro hanno riguardato: l’allevamento dei cani di razza, in particolare del pastore tedesco, il servizio di pensione per cani e gatti, il centro di addestramento con funzioni di educazione e rieducazione di cani da compagnia, caccia, utilità e difesa, la toelettattura per cani e gatti, il pet specializzato nella vendita di alimenti e accessori per animali.

Dal 1991 in applicazione della Legge Nazionale 281 che stabilisce i criteri in materia di lotta al randagismo, il Dog Hotel ha dovuto rivalutare la propria operatività in funzione della richiesta di alcune Amministrazioni Locali che avevano bisogno del ricovero di cani randagi presenti nel territorio. Data la totale assenza di canili autorizzati adeguati alle nuove necessità, e considerando che la suddetta Legge sanciva finalmente il divieto dell’abbattimento indiscriminato dei cani a favore del mantenimento dei trovatelli finalizzato alle adozioni, il Dog Hotel ha provveduto in primo piano alla formazione nel canile di due aree distinte, per garantire e preservare sul profilo sanitario i cani allevati ed in pensione dai trovatelli, potenziali veicoli di zoonosi. Nel frattempo molti Enti Locali proposero la costruzione di canili municipali producendo veri e propri progetti e studi di settore, i quali non hanno avuto seguito a causa degli altissimi costi di realizzazione delle strutture, anche perché a questi costi andavano a sommarsi i costi per il mantenimento dei cani. Veniva evidenziata inoltre la mancanza di personale qualificato per la gestione dei canili. L’insieme dei succitati fattori ha prodotto una sempre maggiore richiesta da parte dei Comuni di stipulare convenzioni idonee con il Dog Hotel  per combattere il dilagante fenomeno del randagismo che resta una criticità purtroppo sempre attuale.

Le incalzanti richieste di ricovero hanno progressivamente occupato l’intero canile, pertanto le   scelte etiche e deontologiche della Società legate all’amore per i cani, hanno condotto il Dog Hotel a fare una scelta definitiva intraprendendo la lotta al randagismo con professionalità e attuando dei piani di miglioramento conformi a quanto è richiesto oggi per garantire il benessere animale.

 
Banner
Banner
Banner

Newsletter

Newsletter

Iscriviti alla newsletter